approfondimenti sul diabete

Informazioni di base sul diabete

Comprendere le basi del diabete è il primo passo per avere il controllo sulla propria salute. Esaminiamo quali sono le cause del diabete, alcuni dei sintomi più comuni, i vantaggi di una vita sana e che cosa fare non appena la malattia viene diagnosticata.

Che cos’è il diabete?

Il diabete è una malattia cronica. I livelli di glucosio nel sangue sono controllati dall’insulina, un ormone prodotto dal pancreas. Quando si mangia, il cibo viene scomposto e il glucosio entra nel flusso sanguigno. L’insulina sposta il glucosio dal flusso sanguigno alle cellule, dove viene disgiunto e trasformato in energia. In presenza di diabete, l’organismo non è in grado di produrre una quantità sufficiente di insulina oppure l’insulina prodotta non riesce a spostare il glucosio dal sangue alle cellule. È per questo motivo che il glucosio nel sangue aumenta superando il limite accettabile (iperglicemia cronica).

Una guida semplice e immediata per approfondire diversi argomenti che riguardano la patologia diabete.

Tipo 1

Tipo 2

altri tipi di diabete

Tecnologie e Device

Complicanze

Intanto alcune informazioni in generale sul Diabete

I tre principali tipi di diabete

  1. Diabete di tipo 1: il pancreas non produce insulina.
  2. Diabete di tipo 2: il pancreas non produce una quantità sufficiente di insulina, oppure l’insulina prodotta non agisce in modo corretto.
  3. Diabete gestazionale: è una condizione temporanea, che si verifica durante la gravidanza, quando l’insulina della donna è meno efficace.

Sintomi comuni del diabete

In genere, l’insorgenza del diabete di tipo 1 è veloce e i sintomi possono essere intensi.

I sintomi del diabete di tipo 2 sono di norma lievi (o addirittura non compaiono) e si manifestano con il passare del tempo.

I sintomi comuni che caratterizzano entrambi i tipi di diabete includono:

  • Minzione frequente
  • Sete eccessiva
  • Aumento della fame
  • Perdita di peso
  • Stanchezza
  • Mancanza di interesse e di concentrazione
  • Sensazione di formicolio o di intorpidimento alle mani o ai piedi
  • Offuscamento visivo
  • Infezioni frequenti
  • Lenta guarigione delle ferite
  • Vomito e mal di stomaco, spesso confusi con un’influenza.

Nuova diagnosi? Ecco cosa fare.

Non è mai facile formulare una diagnosi di diabete. Potresti domandarti che cosa ti sta accadendo e avere paura di ciò che non conosci.

Si tende comunemente a darsi la colpa e a preoccuparsi di cosa potrebbero pensare gli altri.

La cosa più importante è accettare le emozioni che si provano e il fatto che sono transitorie, sapere come gestirle e capire di non essere soli.

Dopo la diagnosi, il primo passo per tenere sotto controllo la propria salute consiste nel fissare un appuntamento con il professionista sanitario di riferimento e scoprire più informazioni possibili sul diabete.

Per iniziare, dovresti capire:

  • Se hai il diabete di tipo 1 o 2
  • Come misurare la glicemia
  • Come utilizzare un misuratore della glicemia
  • Come interpretare i risultati dei test
  • Come trattare il diabete
  • Quale tipo di esercizio fisico è adatto a te
  • Quali modifiche apportare alla tua alimentazione
  • Quali altri aspetti della tua salute incidono sul trattamento del diabete
  • Chi si può consultare per reperire informazioni

In collaborazione con il tuo medico, stabilisci un piano di trattamento completo e fissa una visita di controllo.

Alimentazione

Pensare a ciò che si mangia e scegliere cibi più sani è il metodo migliore per controllare i livelli glicemici. Il calcolo dei carboidrati, il consumo di grassi sani (monoinsaturi, polinsaturi e omega-3) e di una quantità sufficiente di proteine e fibre sono accorgimenti fondamentali per nutrirsi in modo sano in presenza del diabete. Inoltre, è importante tenere conto anche di ciò che si beve quando si gestisce la glicemia. Acqua, tè e caffè non zuccherati o bevande a basso contenuto calorico rappresentano la scelta migliore, mentre è meglio evitare succhi di frutta o bibite zuccherate (a meno che non si stia sperimentando una crisi ipoglicemica). Le bevande alcoliche devono limitarsi a una al giorno per le donne e a due per gli uomini.

Perché il test della glicemia è così importante

I risultati dei test della glicemia indicano in che modo il cibo, l’attività fisica e altri fattori come lo stress influenzino i livelli di glucosio nel sangue. Eseguendo i test regolarmente, inizierai a osservare i pattern (picchi alti e bassi) e sarai in grado di apportare le modifiche necessarie alla tua routine quotidiana per migliorare nel tempo il tuo stato di salute.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: