Archivio dei tag Cho

DiGiacomo Trapani

Ricetta Veloce: Smoothie mandorle e lampone

Smoothie mandorle e lampone

Questo smoothie è perfetto per soddisfare la voglia di dolce. Lo yogurt greco è una buona fonte di proteine, i semi di chia e le mandorle sono ricchi di omega 3 e i lamponi sono dei buoni carboidrati. Questo smoothie è perfetto anche come snack post allenamento.

Importante: Quando diciamo senza zucchero, intendiamo zuccheri raffinati. Lo zucchero contenuto nella frutta va calcolato come CHO.

Ingredienti (1 porzione):

• 150 ml di latte di mandorle (non zuccherato) 

• 150 g di yogurt greco bianco

• 100 g di lamponi (freschi o congelati)

• 1 cucchiaio di mandorle tritate

• 2 cucchiaini di semi di chia

Preparazione:

Frulla tutti gli ingredienti insieme

Smoothie mandorle e lampone Valori nutrizionali

 

KCAL PER PORZIONE 222
Proteine ad alto valore biologico 15 g
MACRONUTRIENTI Quantità %
Carboidrati 12 g 21%
Proteine 20 g 35%
Grassi 11 g 44%
TIPO DI GRASSI Quantità %G
Saturi 0.9 g 8%
Monoinsaturi 6.9 g 63%
Polinsaturi 2.4 g 22%
ALTRI NUTRIENTI Quantità %G
Colesterolo 0 mg %
Sodio 111 mg 5%
Fibre 10 g 33%

 

DiGiacomo Trapani

La tradizione a tavola: pasta e fagioli

Ricetta: PASTA E FAGIOLI

Questa ricetta ti aiuta a seguire una sana alimentazione senza rinunciare al gusto e può essere inserita nel menù di persone affette da obesità o diabete perchè segue le linee guida che l’Istituto Nazionale della Nutrizione ed il National Resarch Council forniscono riguardo una corretta alimentazione.

Ingredienti:
400 gr. di fagioli brolotti freschi
200 gr. di passato di pomodoro
120 gr. di pasta tubettini rigati (ditalini)
20 gr. di pancetta
2 coste di sedano
1/2 cipolla
1 carota
sale q.b.
Preparazione
Le quantità si riferiscono a 4 porzioni.
Preparazione:
Fate lessare i fagioli borlotti con una costa di sedano. Nel frattempo fate imbiondire la pancetta, aggiungete l’altra costa di sedano, il passato di pomodoro e la carota lasciando addensare il tutto. Appena i fagioli saranno cotti salateli e versatevi la salsa, quindi lasciate insaporire per 10 minuti ancora.
Versate la pasta e portate a cottura.
Glucidi: 72 %
Lipidi: 9%
Proteine: 19 %
Calorie per persona 232
Buon appetito !!!
DiGiacomo Trapani

Ricetta Asparagi con uova al tegamino

Gli asparagi sono costituiti da radici che producono i cosiddetti turioni, ossia i germogli, che sono le punte degli asparagi, la parte commestibile. Vengono raccolti a partire da gennaio, raggiungendo il massimo della maturazione in primavera.

Gli asparagi più noti hanno colore verde, ma esistono anche asparagi bianchi, viola e rosso-viola. Queste differenza cromatiche non comportano diverse proprietà nutrizionali ma solo un sapore differente.

Gli asparagi sono costituiti per la maggior parte da acqua e hanno poche calorie. Essi apportano infatti solo 24 kcal per 100 grammi di parte edibile, quindi sono indicati in caso si stia seguendo un regime alimentare ipocalorico. Gli asparagi sono ricchi di fibre e antiossidanti. Le fibre sono molto importanti per aiutare il transito intestinale e smaltire le tossine e per ridurre i livelli nel sangue di colesterolo e glucosio dopo i pasti. Hanno anche un indice glicemico molto basso, quindi sono indicati nell’alimentazione dei soggetti diabetici. Gli asparagi sono inoltre privi di colesterolo e grassi dannosi, e sono anche poveri di sodio.

Ingredienti per 4 persone:

1500 gr di asparagi

4 uova fresche

30 gr parmigiano grattugiato

12 gr di evo

sale e pepe qb

Preparazione:

Lavare e pulire gli asparagi, tagliendo eventualmente il fondo troppo duro.Raccoglierli quindi in un fascio e legarli con dello spago da cucina. Cuocere gli asparagi in abbondante acqua in una pentola alta.

Nel frattempo ungere una padella con un filo di olio e quindi romperci le uova dentro stando attenti a non rompere il rosso dell’uovo. Cuocere le uova finché il bianco é sodo ma il rosso sia ancora cremoso.
Scolare gli asparagi, metterli sui piatti dei singoli invitati e coprirli con le uova.

Aggiungere quindi un filo di olio extra vergine di oliva, salare, pepare e cospargere di Parmigiano grattugiato. Servire caldissimo.

Carboidrati 10

Proteine 18

Grassi 12

Buon appetito !!!

DiGiacomo Trapani

Il calcolo dei carboidrati

Il calcolo dei carboidrati chiamato anche CHO Counting è il metodo per pianificare il pasto del diabetico e determinare la dose d’insulina necessaria.
Il rapporto tra i grammi di CHO consumati e il numero delle unità di insulina necessario per metabolizzarli è calcolato su base individuale con il proprio medico dietista, in relazione al proprio peso e livello di attività fisica. Di recente riconosciuti studi accademici dimostrano l’efficacia del counting, garantendo un’ampia flessibilità nei pasti e il raggiungimento degli obiettivi glicemici prefissati. Il principale vantaggio per il diabetico nell’utilizzo del metodo del counting è la flessibilità nella scelta dei cibi e nelle porzioni.

Una sezione di questo sito sarà dedicata a ricette che riporteranno importanti informazioni e tabelle per facilitare questo calcolo con il quale ogni persona con diabete ogni volta che mangia è tenuta a fare i conti!

Iniziamo con la ricetta del tiramisù immancabile dolce in queste giornate di festa

Anticamente le nonne usavano preparare una colazione che oggi potremmo definire povera, ma che all’epoca era davvero ricchissima! Ancora oggi la ricetta è immutata, basta rompere in un bicchiere un uovo freschissimo e sbatterlo con dello zucchero e a piacere aggiungere caffè o latte caldo, per i più piccoli, e marsala o anice per i più grandicelli. Ed è proprio da questa portentosa crema che nasce la crema al mascarpone base del tiramisù. Il dolce italiano per eccellenza, quello più famoso e amato, ma soprattutto che ha dato vita a tantissime altre versioni! Le più apprezzate? Sicuramente il tiramisù alle fragole o quello alla Nutella, giusto per citarne qualcuno!
Sebbene le origini di questo famoso dessert non siano chiare, perché contese tra le regioni del Veneto, Friuli Venezia Giulia, Piemonte e Toscana, resta comunque un caposaldo della cucina italiana preparato indistintamente da Nord a Sud.
Purtroppo non abbiamo scoperto chi l’ha inventato ma sicuramente sappiamo come farvi preparare uno dei più buoni tiramisù che abbiate mai preparato. Perciò ecco la ricetta: preparatelo anche voi e fateci sapere!

Ingredienti:

uova, savoiardi, zucchero, mascarpone, cacao in polvere, caffè

 

Alimento Quantità (g di parte edibile) Carboidrati (g) Kcal Proteine (g) Lipidi (g) Amido (g)
Mascarpone 500 0,00 2.265,00 38,00 235,00 0,00
Savoiardi 400 278,40 1.564,00 47,60 36,80 110,00
Uovo di gallina 360 0,00 529,67 51,30 36,00 0,00
Zucchero 140 146,30 548,80 0,00 0,00 0,00
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: