La Consulta Regionale della diabetologia della Sardegna dice si al Libre

DiGiacomo Trapani

La Consulta Regionale della diabetologia della Sardegna dice si al Libre

Finalmente anche per tutte le persone con diabete della Sardegna la possibilità di avere prescritto questa nuovo strumento per il monitoraggio FLASH del glucosio!

La Consulta regionale della Diabetologia ha detto ‘sì’ al rilascio gratuito del dispositivo per il monitoraggio della glicemia Flash Glucose Monitoring (Free Style Libre è il nome commerciale). Una decisione che si tradurrà, per i diabetici sardi insulinodipendenti e insulino-trattati, in un risparmio di 125 euro al mese. Si tratta di un sensore che fornisce il controllo continuo della glicemia, molto importante per i diabetici di tipo 1, ma utile anche per quelli di tipo 2. Finora il dispositivo era a totale carico del paziente, con un costo di 125 euro per una durata di 28 giorni. La decisione dopo una seduta che è andata avanti per 4 ore e mezzo e che ha visto al centro dell’attenzione non solo il dispositivo Flash per la glicemia ma anche un atto di programmazione relativo alla rete diabetologica regionale sia per l’adulto che per il settore pediatrico.

Dalla discussione è emerso come la Regione Sardegna e in particolare l’assessorato regionale respinga al mittente tutte le accuse che negli ultimi tempi hanno fatto dichiarare da parte di alcuni che la diabetologia della Sardegna fosse un disastro. Secca la replica di Arru e della Consulta che proprio oggi ha evidenziato come la Sardegna registri il maggior numero in percentuale di microinfusori impiantati che è del 22 per cento sul numero dei pazienti. Con tutta probabilità la regione con il maggior numero di microinfusi.

Grande soddisfazione è stata espressa da Stefano Garau (Presidente del coordinamento delle associazioni dei Diabetici della Sardegna e Consigliere Nazionale FAND) che partecipa ai lavori della consulta in rappresentanza delle persone con Diabete di tutta la Sardegna. “Purtroppo i tempi della politica e dei clinici non sempre equivalgono alle necessità dei pazienti. È stato un parto lungo e travagliato ma finalmente ce l’abbiamo fatta!

Info sull'autore

Giacomo Trapani administrator

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: