Archivio Mensile: Mag 2018

0

Diabete tipo 1: Studio americano invita ad una alimentazione con pochi di carboidrati

Uno Studio americano invita ad una alimentazione con pochi carboidrati, Pubblicato sulla Rivista Pediatrics
Pochi carboidrati nella dieta, in aggiunta all’insulina, per tenere sotto controllo il diabete di tipo 1. E’ quanto sostiene uno studio, ancora su un piccolo numero di pazienti e di tipo osservazionale ma considerato molto promettente, pubblicato dalla rivista Pediatrics.

1

A Mazara del Vallo due persone con Diabete impiantano CGM sottocute

“Eversense” è un sensore di monitoraggio continuo della glicemia del paziente
Prima visita di controllo, con scarico dei dati, nell’unità operativa di Medicina interna dell’ospedale Abele Ajello di Mazara del Vallo, per i pazienti diabetici che circa 15 giorni fa avevano impiantato, nello stesso reparto, il Cgm Eversense (sensore di monitoraggio glicemico continuo impiantato nel sottocute). Un dispositivo attraverso il quale il soggetto diabetico può mantenere un controllo costante del livello glicemico nel sangue.

0

Parlami di te come presidente: intervista a Luca Travostino presidente Associazione per l’Aiuto al Giovane Diabetico Piemonte e Valle d’Aosta

  AGD – Associazione per l’Aiuto al Giovane Diabetico è nata nel 1975 per volontà dei genitori di bambini colpiti da Diabete Mellito di tipo 1, in collaborazione con alcuni medici dell’Istituto di Clinica Pediatrica dell’Università di...

0

Malattia parodontale e diabete: linee guida

European Federation of Periodontology (Efp) e la International Diabetes Federation (Idf) hanno prodotto un documento di linee guida rivolto a medici, odontoiatri e pazienti, con lo scopo di migliorare la prevenzione. Nel cinquantesimo rapporto CENSIS...

4

Diabete, iniziato il progetto RADAR per valutare, prevenire e curare l’inerzia terapeutica

Si chiama “Radar” ed è la nuova app a disposizione dei soci dell’Associazione Medici Diabetologi per individuare e valutare i soggetti che hanno bisogno di un’intensificazione o di un miglioramento della cura, contrastando così il fenomeno dell’inerzia terapeutica. Con l’obiettivo di spiegare agli specialisti l’utilizzo della nuova applicazione, discutere i più recenti dati dell’Associazione in merito alla qualità dell’assistenza e illustrare il razionale d’impiego dei nuovi farmaci antidiabete, AMD organizza un ciclo di 17 incontri formativi sul territorio nazionale, dal titolo: “Progetto RADAR: alla ricerca dei pazienti!”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: