Archivio dei tag Merenda

DiGiacomo Trapani

Torta carote e mandorle (bimby)

E’ risaputo che le carote e abbiano un forte potere antiossidante grazie alla presenza di flavonoidi, che esse siano ricche di vitamina A, di carotenoidi per la nostra pelle, sono facilmente digeribil e ricche di molti nutrienti che ne fanno un alimento fondamentale.
Le mandorle non sono da meno: ricche di vitamina B, fanno bene al fegato, ai capelli e alla nostra pelle e contengono minerali quali lo zinco e il potassio, e ferro in buona quantità. Fanno bene all’apparato circolatorio e abbassano il colesterolo.
Valore energetico
per porzione
KCal KJoule
569 2378
Macronutrienti Qtà Ripartizione
Proteine alto valore biologico 0 gr
Proteine 8 gr 5%
Carboidrati 64 gr 44%
Grassi 33 gr 51%
Tipo di grassi Qtà Rapporto
Sat/Mono/Poli
Saturi 3.4 gr 1:5.1:4
Monoinsaturi 17.5 gr
Polinsaturi 13.6 gr
Altri nutrienti Qtà % RDA
Colesterolo 2 mg 1 %
Fibre 4 gr 16 %
Sodio 42 mg 2 %
Ingredienti per 6 porzioni (1 porzione)
Zucchero 200 (33)
Mandorle senza guscio 100 (17)
Farina di frumento 200 (33)
Olio di girasole 140 (23)
Carote 250 (42)
Uova di gallina 3 (1)
sale
lievito in polvere
Preparazione
Mettere nel boccale le mandorle e tritare a velocità 10 per 10-15 secondi. Trasferire in un contenitore. Lavare le carote, pelarle e tagliarle a pezzi. Metterle nel boccale e tritarle a velocità 5 per 20 secondi. Unire l’olio e azionare a velocità 4 per 15 secondi. Mettere da parte in un contenitore, quindi lavare ed asciugare il boccale. Mettere le uova, lo zucchero e montare usando la farfalla a velocità 5 per 8-10 minuti finché saranno belle spumose. Togliamo la farfalla e uniamo il composto di carote, la scorza dell’arancia grattugiata e azioniamo a velocità 4 per 2 minuti. Aggiungere ora la farina setacciata, le mandorle tritate, il lievito, il pizzico di sale, il succo d’arancia e azionare il Bimby sempre a velocità 4 per 30 secondi. Imburrare il fondo e i bordi di una teglia da 24-26 cm di diametro (possibilmente apribile lateralmente, in modo da evitare spiacevoli ribaltamenti che possono intaccare l’estetica della torta). Versatevi il composto ottenuto col Bimby avendo cura di livellare la superficie in modo da ottenere una linea omogenea. Cuocere in forno ventilato, già caldo, a 180° per 45-50 minuti. Trascorsi i minuti necessari, sfornate la torta, lasciatela raffredare, toglietela dallo stampo e mettetela possibilmente su un piatto da dolci. Ora spolveratela con dello zucchero a velo vanigliato ed avrete la vostra torta carote e mandorle fatta e finita. 
Categoria
Dolci
Difficoltà
Bassa
Tempo di preparazione
60 minuti
Tempo di cottura
45/50 minuti

Buona colazione !!!!

DiGiacomo Trapani

Pane con farina di canapa (Doranna Paron)

La farina di canapa è ricavata dalla macinatura dei semi di Canapa sativa. Ricca di nutrienti benefici per l’organismo, è utile per rinforzare e regolare la risposta del sistema immunitario, del sistema ormonale e del sistema nervoso.

La farina di Canapa contiene tutti gli 8 amminoacidi essenziali, inclusi metionina e cisteina che normalmente sono scarsamente rappresentati in altre proteine di origine vegetale.

Il 65% delle proteine della canapa è rappresentato dalla edestina, una proteina che si digerisce facilmente, mentre sono completamente assenti la gliadina e la glutenina, ovvero il glutine.

Per questo motivo la farina di canapa è adatta alle persone affetta da celiachia e inoltre è utile per rinforzare il sistema immunitario, quello nervoso e il sistema ormonale

Le fibre sono molto abbondanti e la rendono un alimento ideale per la lotta o la prevenzione alla stitichezza. I Sali minerali presenti in modo significante sono: potassio, magnesio, ferro e zinco, mentre per quanto riguarda le vitamine sono presenti prevalentemente i tocoferoli (vitamina E).

La farina di semi di Canapa è un alimento ricco di omega 3 e omega 6, acidi grassi importanti per il nostro organismo per le loro proprietà antiossidanti, utile inoltre per la prevenzione dei disturbi cardiovascolari.

Ingredienti

325 gr di farina integrale 306 cho

125 gr farina di grano saraceno 77 cho
30 gr di farina di canapa
1/2 cubetto di lievito di birra fresco
1 cucchiaino di sale
300 gr di acqua
100 gr di latte 5 cho
20 gr di olio evo
Preparazione
Unire le farine in una ciotola , sciogliere il lievito il sale e l’olio mescolando con acqua a temperatura ambiente . Impastare gli ingredienti
il risultato sarà un’impasto piuttosto  morbido , trasferirlo in una spianatoia infarinata . Stendere l’impasto con le mani infarinate per allargarlo in una forma squadrata quindi piegatelo in tre volte .Fate riposare per almeno 30 minuti coperto da un canovaccio pulito . Stendete nuovamente l’impasto .
Arrotolatelo dal lato lungo quindi mettetelo in uno stampo da plumcake rivestito da carta forno . Lasciate lievitare per circa tre ore nel forno spento . Non allungare i tempi tenete d’occhio l’impasto …Spennellate delicatamente con un po’ di albume d’uovo e decorate a piacere con i semi . Preriscaldate il forno statico a 220C quindi infornate , mettete un pentolino di acqua sul fondo del forno , abbassate la temperatura a 180C e cuocete per circa 30 minuti .
totale 388 cho peso cotto 795 gr -cho per 100 gr 49 
Ricetta testata da Doranna Paron 
DiGiacomo Trapani

Il Pane con l’olio info e ricetta

Dal punto di vista nutrizionale e salutistico, l’abbinamento di pane e olio rappresenta la merenda completa per bambini e non solo. La combinazione di questi due alimenti è ottima anche come base di un piatto unico, con l’aggiunta, ad esempio, degli omega 3 del pesce e dei micro-nutrienti del pomodoro. Questi due capisaldi della dieta mediterranea, coniugati in una merenda, rappresentano un abbinamento gastronomico straordinario, semplice e gustoso, grazie anche alla possibilità di spaziare tra gusti diversi, per il pane e per l’olio, i due alimenti si migliorano a vicenda dal punto di vista nutrizionale e salutare. L’olio si accompagna benissimo al pane, riducendone l’indice glicemico, garantendo un assimilazione di nutrienti fondamentali per la nostra salute. Inoltre  l’olio extravergine di oliva garantisce risultati sorprendenti per quanto riguarda la prevenzione del diabete e la difesa del fegato riduce il rischio di cancro al seno, previene l’Alzheimer, è benefico tanto quanto il latte materno, protegge cuore e arterie, aumenta il senso di sazietà.

Ricetta Del pane con l’olio alla Partannese

  • 1/2 Kilo di pane di farina di grano duro
  • 50 ml di Olio EVO da Nocellara del Belice
  • 100 gr di Pecorino Siciliano Stagionato
  • 1 Pomodoro ( se di stagione)
  • Olive Verdi Snocciolate
  • 1 Sarda Salata
  • Sale Q.B.
  • Organo una manciata

Preparazione

Tagliate a Metà il filoncino di pane appena sfornato e con un coltello fare delle profonde fessure nella mollica in entrambe le metà versate a filo su una metà del filoncino l’olio EVO facendolo assorbire e spolverate con il pecorino e l’origano.

La sardina va pulita e lavata quindi fatta a piccoli pezzettini che vanno distribuiti insieme alle Olive snocciolate e anche queste fatte a piccoli pezzettini dopo aver bagnato con olio Evo l’altra metà del filoncino, quindi adagiate il pomodoro precedentemente fatto a fettine. Aggiungete un pizzico di sale. Richiudete le due meta a tagliate a fette da circa 100 gr in questo modo la seguente tabella dei carboidrati vi sarà utile per una porzione.

Buona Appetito

Pane di Grano Duro (Apporto Calorico Ridotto)

Valori Nutrizionali

 

Porzione: 100 g

 

Calorie

198 kcal

Proteine

9,1 g

Carboidrati

43,6 g

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: